Perugia: una delle città d’arte più belle d’Italia

10 attrattive + 2 grandi eventi. Ecco un concentrato di arte e cultura da non perdere a Perugia

Veduta panoramica di Perugia e Chiesa San Domenico.
Foto di Matteo Piselli

 

Perugia, il capoluogo della regione Umbria, è una delle città più belle e importanti di tutta Italia. La città fu dapprima un potente centro etrusco per poi diventare una rinomata città medievale.
È meta turistica e culturale di notevole importanza grazie alla famosa sede dell’Università degli Studi da ben oltre 700 anni, l’Università per Stranieri con allievi che provengono da tutte le parti del mondo, l’Accademia delle Belle Arti e il Conservatorio Musicale.

Vi segnaliamo alcune delle principali attrattive del capoluogo umbro:

  • Rocca Paolina: la principale porta d’ingresso che attraverso delle scale mobili conduce al centro storico, luogo d’incontro di studenti e perugini. Questo complesso di tipo storico – architettonico ha da sempre suscitato un gran fascino per i visitatori del Grand Tour;

 

  • Fontana Maggiore: fontana del duecento sita in Piazza IV Novembre da cui si articola un meraviglioso percorso nel centro storico, ricco di chiese, musei, monumenti, torri medievali, palazzi oltre a testimonianze contemporanee. La fontana è formata da 2 vasche concentriche sovrapposte fra loro con decorazioni di 24 statue e 50 bassorilievi. La vasca inferiore è caratterizzata da scene in bassorilievo della tradizione agraria, i mesi dell’anno con i relativi segni zodiacali, la storia di Roma, la Bibbia e le Arti Liberali. La vasca superiore è composta da 24 lastre separate da statue che raffigurano simboli allegorici, storici e sacri. Al di sopra delle vasche vi è una tazza bronzea circondata da un gruppo di 3 ninfe (Fede, Speranza e Carità);
Fontana Maggiore a Perugia.
Foto di Matteo Piselli

 

  • Palazzo dei Priori: si trova nel Corso Vannucci, la via principale della città. È sede del Comune, della Galleria Nazionale dell’Umbria, del Nobile Collegio del Cambio e della Mercanzia. Sopra il portone vi sono due copie realizzate in bronzo del grifo perugino e del leone guelfo. Le originali si possono vedere nell’ingresso del palazzo;

 

  • Arco Etrusco o di Augusto: porta monumentale del III sec. a.C contraddistinta da 2 torrioni a pianta trapezoidale. La porta presenta una scritta “augusta perusia” che fa riferimento alla sottomissione della città al dominio di Roma. Mentre la scritta “colonia vibia” fa riferimento all’Imperatore perugino Vibio Treboniano Gallo che diede alla città l’attribuzione del titolo di colonia. Alla base del torrione sinistro una fontana del seicento;

 

  • Porta Marzia: porta del III sec. a.C e principale punto di ingresso meridionale alla città. La porta è realizzata con travertino e ha un arco a tutto sesto con una loggia in cui vi sono 5 sculture, forse Giove tra i Dioscuri e i cavalli.
    Al di sopra e al di sotto della loggia si ripetono le scritte romane “augusta perusia” e “colonia vibia”;

 

  • Palazzo Baldeschi: chiamato anche al “Corso” per differenziarlo dal Palazzo Baldeschi in piazza Cavallotti. All’interno sono presenti decorazioni per la maggior parte del ‘800. Di notevole interesse è la Sala delle Muse con affreschi di Mariano Piervittori. Inoltre nelle sale del palazzo vi sono stupende collezioni d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia fra cui una collezione di Maioliche Rinascimentali e la Collezione Marabottini formata da 700 opere (sculture, dipinti, vetri, porcellane ecc…);

 

  • Teatro Morlacchi: il più importante teatro della città creato da Alessio Lorenzini. Dal 1942 è di proprietà del comune. Ha una capienza massima di 785 posti. Una caratteristica di questo teatro è il golfo mistico (parte riservata all’orchestra che suona dal vivo posta tra il palcoscenico e la platea);

 

  • Teatro del Pavone: il più antico teatro di Perugia che ha ospitato diverse manifestazioni storiche, tra cui quella del 7 ottobre 1860 per l’annessione di Perugia al Regno d’Italia;

 

  • Cattedrale di San Lorenzo: costruita nel XV sec. La parte interna è caratterizzata da navate di uguale altezza, elemento tipico delle cattedrali gotiche. Le volte presentano delle decorazioni di affreschi del XVII sec. Importante è il reliquario del Santo Anello, il quale rappresenta uno dei maggiori capolavori dell’arte orafa rinascimentale;

 

  • Galleria Nazionale dell’Umbria: la pinacoteca più importante della regione con circa 4000 mq di superficie. Il percorso si snoda attraverso 40 sale che si trovano all’interno del Palazzo dei Priori. Le opere custodite sono di alcuni dei maggiori esponenti di arte dal XIII al XIV sec. tra cui il Pinturicchio, il Perugino, Beato Angelico e molti altri.
Scale di Sant’Ercolano.
Foto di Matteo Piselli

 

Scorcio della Terrazza Panoramica.
Foto di Matteo Piselli

 

Veduta di una parte del Duomo di Perugia.
Foto di Matteo Piselli

 

L’Acquedotto Medievale di Perugia.
Foto di http://turismo.comune.perugia.it


EVENTI

Perugia non è una meta ambita solo dal punto di vista storico – culturale, ma anche per gli eventi che vengono organizzati come:

  • Umbria Jazz: il più rinomato festival musicale di jazz italiano nato nel 1973 che si svolge ogni anno nel mese di luglio. Quest’anno precisamente dal 07/07 al 16/07.
    L’atmosfera suggestiva che si percepisce è ricca di musica, colori e luci in ogni angolo della città.
    Dal 2003 i concerti si tengono alcuni nell’Arena Santa Giuliana, altri al Teatro Pavone, al Teatro Morlacchi, nella Chiesa di San Francesco al Prato, nella Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria, nel Duomo di Perugia (cori gospel), nello Stadio Renato Curi, nella Basilica di San Pietro e all’Oratorio Filippino di Santa Cecilia. Invece per quanto riguarda i concerti gratuiti le location scelte sono Piazza IV Novembre e i Giardini Carducci.
    A partire dal 1982 si sono aggiunte anche le musiche rock, blues e della canzone brasiliana, con una maggior importanza verso il jazz italiano.
    Le scelte artistiche si dividono in 2 tipologie: da una parte il jazz ortodosso e dall’altra la musica nera (gospel, blues, soul ecc…) con varie sfumature nel pop-rock. Alcuni dei personaggi che si sono esibiti nel corso degli anni: Elton John, Donna Summer, Simply Red e altri ancora;

 

  • Eurochocolate: la più grande manifestazione europea dedicata al cioccolato nazionale ed internazionale che si tiene quest’anno dal 13/10 al 22/10. Durante l’evento vengono organizzati spettacoli, comiche, iniziative culturali con percorsi degustazione ed esibizioni tra le piazze, vie e luoghi d’arte del centro storico perugino. Tra i maggiori appuntamenti, spicca lo spettacolo delle Sculture di Cioccolato, in cui esperti scultori lavorano con dei blocchi cubici di cioccolato al fine di ottenere delle opere che saranno esposte per tutta la durata della manifestazione. All’interno dell’Eurochocolate vi è anche la sezione Eurochocolate World, l’evento dedicato a tutti i paesi del mondo che producono il cacao con i propri usi, costumi e alimenti tipici a base di cacao.

 


Per rimanere aggiornati o sapere ulteriori informazioni potete consultare il sito web:
http://turismo.comune.perugia.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...