Torgiano: un antico borgo medievale nel cuore dell’Umbria

Torgiano è un antico borgo medievale situato nel cuore dell’Umbria in una verde oasi che garantisce al visitatore un senso di pace e serenità. Il nome ha origini legate all’antica Roma e al dio Giano, a cui era dedicato il vecchio torrione chiamato “Torre di Giano”. Il borgo è conosciuto per le sue ottime produzioni tipiche, in particolare di vino e olio; per questo Torgiano rappresenta una delle capitali italiane del vino.

Panorama di Torgiano. Foto di Giancarlo Balzarini
Panorama di Torgiano.
Foto di Giancarlo Balzarini

Dal punto di vista culturale il borgo presenta diversi monumenti, palazzi storici, chiese e musei tra cui:

  • Palazzo Graziani Baglioni, una delle costruzioni più importanti di Torgiano. Ha origini cinquecentesche ed è contraddistinto da un grande giardino interno. Nel palazzo si trovano i due musei della città: il Museo dell’Olivo e dell’Olio e il Museo del Vino;
  • Torre Baglioni, il simbolo della città che sorge al di fuori del paese. Con il suo splendore è la testimonianza del castello medievale;
Torre Baglioni. Foto di Giancarlo Balzarini
Torre Baglioni.
Foto di Giancarlo Balzarini
  • Chiesa di San Bartolomeo, caratterizzata da una facciata ricoperta in cotto. All’interno è presente una sola navata con volta a botte e abside;
  • Oratorio di Sant’Antonio Abate, costruito nel XVI secolo. La parte interna è adornata da decorazioni barocche mentre in quella esterna si può osservare un affresco del cinquecento raffigurante la Madonna col Bambino;
Affresco "La Madonna col Bambino". Foto di Giancarlo Balzarini
Affresco “La Madonna col Bambino”.
Foto di Giancarlo Balzarini
  • Chiesa della Santa Croce, di origine settecentesca ed edificata su un piano più antico. La facciata è realizzata in cotto e l’interno è caratterizzato da un’unica navata con tetto a capriata;  
  • Museo dell’Olio che conserva opere artistiche e reperti riguardanti la storia della pianta e il prodotto estratto a cui vengono attribuiti significati simbolici, curativi e propiziatori. Le dieci sale mostrano tutti gli strumenti che venivano utilizzati per l’olivicoltura e la lavorazione delle olive;
  • Museo del vino, una grandiosa “macchina del tempo” che con le sue collezioni artistiche, archeologiche e tecniche fa rivivere al visitatore i 5000 anni di storia del vino. Inoltre il museo offre un percorso completo per conoscere gli attrezzi da lavoro usati nei campi o in cantina, le meraviglie dell’arte grafica, le sculture contemporanee che raffigurano l’interessante mito di Dionysos.
Il fiume Tevere a Torgiano. Foto di Giancarlo Balzarini
Il fiume Tevere a Torgiano.
Foto di Giancarlo Balzarini

ITINERARI

  • Strada dei vini e del Cantico il cui scopo è quello di assicurare l’identità ambientale, economica, storica, culturale e sociale dei Comuni partecipanti tra cui: Torgiano, Assisi, Cannara, Bettona, Massa Martana, Spello, Todi, Perugia, Marsciano e Collazzone. Questo itinerario offre al visitatore la possibilità di fare un tuffo nel passato per scoprire antichi borghi, castelli, città, abbazie e chiese attraverso feste e rievocazioni. Il percorso può essere fatto in auto seguendo strade minori e panoramiche, a piedi, in bicicletta e a cavallo;
  • Strada dell’arte con partenza da Torgiano. Per coloro che sono amanti dell’arte questo è l’itinerario ideale. Il percorso è racchiuso tra profumati vigneti e stupendi uliveti da cui si può raggiungere facilmente la località di Brufa. Lungo le strade che portano al paese e al suo interno si possono incontrare sculture di artisti di fama internazionale, di materiale e linguaggi espressivi differenti. Salendo sulla collina si possono ammirare opere d’arte di notevoli dimensioni realizzate proprio per questi posti. Ogni anno il percorso si arricchisce con una nuova opera tutta da scoprire.
Chiesa di S.Ermete a Brufa. Foto di Giancarlo Balzarini
Chiesa di S.Ermete a Brufa.
Foto di Giancarlo Balzarini

EVENTI     

  • I Vinarelli, una cena che si svolge il lunedì successivo al Ferragosto in cui sono invitati diversi artisti. Al termine della cena i partecipanti realizzano delle opere pittoriche davvero singolari: i colori vengono diluiti nel vino;
Fremura il vignettista. Foto di Giancarlo Balzarini
Fremura il vignettista.
Foto di Giancarlo Balzarini
Laura Salvati di Foligno. Foto di Giancarlo Balzarini
Laura Salvati di Foligno.
Foto di Giancarlo Balzarini
  • Festa delle Dame e dei Cavalieri che si svolge solitamente nel Castello di Rosciano la seconda domenica di settembre;
Castello di Rosciano. Foto di Giancarlo Balzarini
Castello di Rosciano.
Foto di Giancarlo Balzarini
  • Vaselle d’Autore per il Vino Novello che ha luogo nel periodo tra novembre e dicembre. Ogni anno sono ospitati tre artisti di fama internazionale per interpretare in ceramica la remota forma della Vasella;
  • Festa dell’Olio Nuovo che si svolge nel mese di novembre. Vengono organizzati degli incontri riguardanti l’olivicoltura, con visite nei frantoi e degustazioni guidate.

 

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito web:

http://www.comune.torgiano.pg.it/

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...